menu

Persone

Le interviste di Franco Genzale

23.07.2019

Leonardo Festa, un esempio della Bella Gioventù irpina

Leonardo Festa ha 36 anni, è docente di Storia e Filosofia nei Licei, ha conseguito un doppio Dottorato di ricerca in Filosofia (in Italia e in Germania). Laureati nella stessa disciplina sono il padre Giuseppe (preside in pensione) e la madre Rosa Cassese, professoressa di Italiano anch’ella pensionata da quest’anno. La sua famiglia è originaria di Trevico, per parte paterna, e di Castelfranci per l’altra metà. Suo nonno paterno, dal quale ha preso il nome, ha vissuto per molti anni in Germania da emigrante. Nonna Angela (recentemente scomparsa), invece, per altrettanto tempo ha gestito un bar a Trevico: una donna eccezionale, una piccola grande manager amatissima nel paese di Ettore Scola.
Per l’impegno profuso in tante attività extrascolastiche, il profilo culturale e sociale di Leonardo Festa è paradigmatico di quella Bella Gioventù irpina che ha scelto di restare qui, forse anche rinunciando a migliori opportunità di carriera professionale, per non lasciare la terra d’origine orfana del doveroso contributo di idee e di attività.
Ma proviamo a conoscere Leonardo attraverso la sua testimonianza diretta. Buona visione.