menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

23.10.2017

Politiche energetiche, Regioni in prima linea

L’Assessore alle attività produttive della Regione Campania ha partecipato questa mattina, presso il Complesso monumentale del Belvedere di San Leucio, all’iniziativa promossa dall’Enel su "Progetto Caserta: tecnologie all’avanguardia e innovazione per la rete elettrica", nella quale sono stati presentati gli interventi realizzati per migliorare la qualità del servizio per l’area di Caserta, a cura di E-distribuzione. L’Assessore, chiudendo l’incontro, ha ricordato che la Regione Campania ha approvato nello scorso giugno una Legge riguardante "Norme in materia di autorizzazione alla costruzione ed esercizio di impianti elettrici non facenti parte della rete di trasmissione nazionale", che la pone all’avanguardia nell’ordinamento della realizzazione e del’esercizio delle reti elettriche. Inoltre, l’Assessore ha sottolineato che la Giunta De Luca sta attuando interventi infrastrutturali e produttivi di importanza strategica per la fornitura e l’uso dell’energia a livello territoriale.
A questo proposito, l’Assessore Lepore ha dichiarato: "Nell’area di Caserta Enel ha realizzato un intervento di grande rilievo per una rete smart che ha permesso l’interramento di 160 km di linee elettriche e la realizzazione di nuovi impianti di alta e media tensione, con tecnologie avanzate e un investimento di 21 ml di euro. La Giunta De Luca sta accompagnando questi interventi con un quadro generale di misure di politica industriale ed energetica. In particolare, per le diagnosi energetiche e l’efficientamento delle imprese sono in via di completamento le procedure per l’erogazione di oltre 17 ml. di euro della relativa misura regionale. Le iniziative in corso di definizione riguardano, altresì, l’approvazione definitiva del Piano Energetico Regionale, che comprende le linee per l’attuazione delle strategie per l’efficientamento, le fonti energetiche rinnovabili e le reti. Questo provvedimento è in fase di approvazione della VAS ambientale. Per le cosiddette "smart grid" e per l’efficientamento energetico delle imprese si stanno predisponendo nuove misure regionali molto significative, in piena coerenza con gli interventi nazionali. Le politiche energetiche rappresentano un fondamentale elemento di promozione e incentivazione dello sviluppo. Su questi temi continueremo a lavorare con tenacia e impegno per modernizzare sempre più l’assetto produttivo della Campania".