menu

La Siringa

di Mila Martinetti

20.12.2018

Redditi parlamentari: miracoli a 5 Stelle

Redditi deputati e senatori relativi all’anno 2017. Uno sguardo all’Irpinia. A parte Umberto Del Basso De Caro, Cosimo Sibilia, Gianfranco Rotondi e Carlo Sibilia, tutt’e quattro parlamentari uscenti, i quali confermano le dichiarazioni del quinquennio precedente, tra le new entry 5 Stelle figurano con entrate di tutto rispetto sia Ugo Grassi, docente universitario, con 79.290 euro, che Michele Gubitosa, imprenditore, con 121.172 euro. Non ancora pervenuto Generoso Maraia, anche se è facile indovinare una dichiarazione da professore di ruolo intorno ai 30mila euro. Sfortunatella, invece, la grillina Maria Pallini, che ha dichiarato appena 5.465 euro, naturalmente lordi, pari su per giù a 300 netti mensili: meno della metà del reddito di cittadinanza, quando poi verrà, e la medesima somma che guadagnava Carlo Sibilia nel 2013, ovvero prima del miracolo del suo accesso in Parlamento. Morale della realtà: proprio vero che i 5 Stelle hanno risolto il problema della disoccupazione, ma solo per se stessi.