menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

25.02.2017

Regione - Bonavitacola e Matera: no alle attività di ricerca di idrocarburi nel Vallo di Diano

Gli assessori regionali Fulvio Bonavitacola (Ambiente ed Urbanistica ) e Corrado Matera (Turismo) hanno presentato oggi le loro osservazioni critiche nell’ambito della consultazione avviata dal Ministero dell’ambiente per il rilascio della Valutazione d’impatto ambientale sulla richiesta di ricerca per idrocarburi liquidi e gassosi denominato "Monte Cavallo", nel Vallo di Diano, proposto da Shell Italia E&P.
Nell’area di ricerca rientra tra l’altro anche il Sito di Interesse Comunitario (SIC) IT8050034 “Monti della Maddalena".
Numerose sono le osservazioni fondate su motivi ambientali e di opportunità sociale che motivano la contrarietà all’inizio di una attività di ricerca che interverrebbe in un territorio delicato, contiguo al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni. Occorre evitare effetti impattanti delle perforazione in aree fragili e vulnerabili, peraltro anche limitrofe ad importanti sorgenti di acqua che alimentano il ciclo idrico in estesi territori non solo campani.
Le osservazioni degli assessori campani anticipano il previsto parere di netta contrarietà che la Regione Campania formulerà nel corso dello stesso procedimento di valutazione ambientale curato dal Ministero dell’Ambiente.