menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

07.02.2017

Regione, via ai bandi per le piccole e medie imprese

La Giunta De Luca con uno stanziamento di 78 milioni ha deliberato oggi il via ai primi bandi di attuazione della Strategia di Specializzazione Intelligente (RIS3) rivolti alle imprese del territorio regionale.

Un impianto strategico importante che promuove i processi di innovazione seguendo una logica che parte dagli studi di fattibilità, al trasferimento tecnologico fino alla prima industrializzazione, dallo startup di impresa, fino alla open innovation.

Tale atto deliberativo dà il via ai prossimi bandi che prevedono due principali filoni di intervento.

Bandi destinati alle PMI per l’incremento dell’attività di innovazione delle imprese con un investimento totale pari a 50 milioni di euro, articolati nelle seguenti azioni

1. Studi di fattibilità – finalizzato a esplorare la fattibilità e il potenziale commerciale di idee innovative sviluppate anche con il concorso di ricercatori presso l’impresa stessa.

2. Progetti di, trasferimento tecnologico e prima industrializzazione

3. Investimenti per la realizzazione dei processi di innovazione derivanti da attività di R&S

Bandi destinati alle Startup ed alle PMI innovative per l’incremento dell’attività di innovazione e delle specializzazioni innovative delle imprese con un investimento totale pari a 28 milioni di euro, articolati nelle seguenti azioni:

1. Alleanza per l’innovazione – programma regionale per il sostegno dei processi di Open Innovation

2. Supporto allo sviluppo di spinoff e startup innovative - sostenere la creazione ed il consolidamento di startup innovative ad alta intensità di conoscenza e di spin-off della ricerca, per aumentare la competitività del sistema produttivo regionale attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi ad alto contenuto innovativo

Con la deliberazione di oggi diamo il via ad una nuova stagione di programmazione dei fondi europei. Un investimento importante che promuove l’innovazione delle imprese del territorio regionale, mettendo in moto processi economici e competitivi. Interventi mirati e rispondenti alle strategie di specializzazione che ci siamo dati rispondendo all’impulso dell’Unione Europea e che portiamo avanti in maniera sinergica. Credo siano azioni che non hanno precedenti in questa regione e a livello nazionale, per la logica innovativa anche di processo che porta avanti. Così ha dichiarato il presidente della Giunta Regionale, Vincenzo De Luca

Queste nuove opportunità rivolte a pmi, startup, spin off e aspiranti imprenditori saranno presentate nell’appuntamento di domani 8 febbraio con la STARTUP EUROPE WEEK CAMPANIA, presso la sede museale di Villa Pignatelli a Napoli.

L’iniziativa si inserisce nella Startup Europe Week (SEW) la settimana europea che dal 6 al 10 febbraio in oltre 280 città e 40 paesi vede il susseguirsi di iniziative dedicate alle startup e alla creazione di nuova imprenditorialità.

La Regione Campania, dopo il successo dell’edizione dello scorso anno, aderisce nuovamente alla Startup Europe Week con una giornata totalmente startup-oriented caratterizzata da due momenti. Alle ore 9.30 si apre il convegno Campania Competitiva: nuovi strumenti per Startup e Innovazione con il coinvolgimento di startup innovative, grandi imprese, mondo della finanza e decisori politici. La giornata continua alle 15.30 con il workshop Campania Competitiva: strategie per l’Open Innovation con la presentazione del programma regionale di Open Innovation che accoglierà le sfide tecnologiche provenienti dai big player nazionali e internazionali per stimolare la risposta dell’ecosistema campano dell’innovazione.

Per partecipare all’iniziativa http://www.regione.campania.it/it/news/primo-piano/startup-europe-week-campania