menu

Il venerdì

di Franco Genzale

05.05.2017

Renzi 2 non passa per Avellino

Ad Avellino hanno votato per le Primarie soltanto 1300 persone su 2000 iscritti al partito. Tenendo conto che si trattava di Primarie aperte, fatte le dovute proporzioni sulla base dei parametri nazionali, significa che nel capoluogo irpino soltanto il 30% dei tesserati Pd si è recato ai Gazebo. Un flop di proporzioni inaudite spiegabile soltanto con due cause: il tesseramento storicamente gonfiato e la punizione che gli avellinesi hanno voluto infliggere al Pd per aver “regalato” alla città un’Amministrazione che ha prodotto solo disastri e che ancora viene difesa e sostenuta. Ma dopo il deputato Famiglietti anche il sindaco Foti ha parlato di complotti interni al partito sotto la regia di Gianluca Festa e Livio Petitto. Insomma, bisogna rassegnarsi: Renzi 2 non passerà da queste parti.