menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

30.06.2017

StreEat Mood, Associazione Pabulum presente

Dal 30 giugno al 2 luglio Corso Vittorio Emanuele ospita la terza edizione di Irpinia StreEat Mood. Quest’anno, per la prima volta, l’Associazione Pabulum sarà presente alla manifestazione con diversi momenti culturali
dedicati a bimbi, ragazzi e genitori.
“La sana alimentazione riveste un’importanza fondamentale per la salute. Una corretta nutrizione, associata ad uno stile di vita attivo e sobrio, costituisce la base della prevenzione di moltissime patologie” – afferma la Dott.ssa Katya Tarantino, biologa nutrizionista e presidente dell’Associazione Pabulum di Avellino – “la nostra campagna di sensibilizzazione dei bambini e delle loro famiglie sui principali errori alimentari prosegue nel centro di Avellino dal 30 giugno al 2 luglio ad “Irpinia StreEat Mood 2017”. La nostra proposta didattica sul tema dell’educazione alimentare vuole promuovere il concetto che gran parte della nostra salute si può costruire a partire dalle sostanze che ingeriamo, incentivando un comportamento cosciente in rapporto ai gesti dell’alimentazione quotidiana”.
L’equipe di specialisti offre l’opportunità di svolgere divertenti attività e di utilizzare diverse modalità di lavoro. Per la realizzazione delle attività vengono coinvolti attivamente bimbi e ragazzi, sollecitando in loro la curiosità, la voglia di capire, di modificare un comportamento per migliorarsi.
“Nell’organizzazione della didattica abbiamo voluto rompere gli schemi canonici a volte non compresi del tutto dai bimbi, quali il ruolo dei diversi alimenti, il significato e la funzione dei singoli nutrienti. Abbiamo voluto, invece, trasferire gli stessi concetti sotto forma di una didattica originale, che avesse la presa e l’incisività di un gioco” – afferma la biologa nutrizionista Giulia Corrado, Vicepresidente dell’associazione. Attività proposte all’evento: “Frutta da favola”, fiabe per familiarizzare con frutta e ortaggi e “Cibo. Che storia!”, un viaggio attraverso i secoli ricco di informazioni, curiosità e racconti sorprendenti. Le attività sono gratuite. Venerdì 30 giugno dalle 17:30 alle 18:30, sabato 1 luglio dalle 18:30 alle 19:30 e domenica 2 luglio dalle 11:30 alle 12:30. Per info telefonare la Dott.ssa Tarantino al numero 329-9831500.

Domenica 2 luglio alle 18:00 il momento culturale dedicato agli amanti dell’enogastronomia. Il talk show moderato da Alfredo Picariello, Direttore di PiùEconomia, “In vino veritas: storia, enogastronomia e letteratura medico-scientifica” con gli interventi di Katya Tarantino, Biologa Nutrizionista e Presidente Associazione Pabulum, ed i suoi colleghi Giulia Corrado, Vincenzo Cosimato, Carmen Milone. Un talk alla scoperta del vino. Una “full immersion” nella storia, nei segreti e nelle curiosità che rendono il settore vitivinicolo un mondo tutto da scoprire. Si svolgerà sotto la sapiente guida di esperti nutrizionisti che dedicano la propria vita alla ricerca ed alla sperimentazione nel campo dell’alimentazione. A seguire la presentazione del libro "Rosso dalla Terra" di Nicola Di Iorio, Delta 3 Edizioni. I vini di una terra non sono merci, ma racconti di vita. Esprimono le colline e le pianure da cui hanno tratto origine, narrano le storie di uomini che li hanno, generazione dopo generazione, creati. Raccontano la terra che li produce in modo più esauriente di qualsiasi libro di storia o di una guida turistica: berli vuol dire diventare parte di quella terra. Scelte commerciali, economiche e politiche o avvenimenti naturali e di portata storica hanno determinato, nel corso del tempo, il consolidarsi in Irpinia di un humus favorevole per un’agricoltura di qualità legata soprattutto alla vite. La vite e il borgo sono la chiave, certo forse non l’unica ma sicuramente quella meno reclamizzata, per comprendere l’identità attuale dell’Irpinia.