menu

La Siringa

di Mila Martinetti

14.05.2017

Troppe “zoccole” in giro per Avellino

Maggio, ad Avellino, non è il proverbiale mese degli asini, ma dei topi. Anzi, a giudicare dalle dimensioni dei ratti che sfilano nel centro città, più propriamente si direbbe che è il mese delle “zoccole”. L’assessore all’Ambiente Augusto Penna, che ha più l’aria del “buono guaglione” che del gattone, ce la sta comunque mettendo tutta per ricacciarle nelle fogne. Da qui un polemico invito all’Asl a cambiare tempi e metodi di derattizzazione. L’Asl, però, non ci sta ad accettare lezioni di efficienza da un Comune inefficiente per definizione. Insomma, gli avellinesi si preparino: tra Comune e Asl sta per scoppiare la “Guerra delle Zoccole”.