menu

La Siringa

di Mila Martinetti

26.07.2017

Una “stronzata” a Cinque Stelle

La seguente dichiarazione è del capogruppo Movimento Cinque Stelle in Consiglio regionale, Valeria Ciarambino: “Faremo i nomi e cognomi dei responsabili istituzionali del disastro che ha visto l’emergenza incendi sul Vesuvio aggiungersi a quella ormai perenne dei roghi tossici. Sono gli stessi nomi e cognomi che, inseriti in un esposto, porteremo alla Procura per accertare eventuali responsabilità penali”. Non abbiate dubbi, avete capito bene: la Ciarambino prima emette la sentenza di colpevolezza di quelli che sarebbero i responsabili istituzionali del Vesuvio a fuoco, ma subito dopo, molto gentilmente, chiede che la Procura accerti le eventuali responsabilità. E’ un classico esempio di dissociazione politico-mentale in salsa giudiziaria. A Napoli, più prosaicamente, la chiamerebbero “una stronzata a Cinque Stelle”.