menu

Buongiorno

29.10.2018 - Buongiorno Irpinia

Uno, cento, mille gesti per una diversa umanità

Lo spazio del Buongiorno di oggi lo dedico volentieri, con poche righe, ad una “Buona Notizia” letta sull’edizione irpina de “Il Mattino” di ieri “e firmata da Pasquale Pallotta.

Diciamo subito che non è “inedita”, nel senso che episodi del genere sono accaduti tante altre volte, in provincia di Avellino e nel resto del mondo. Epperò la frequenza nulla toglie al valore della Buona Notizia. Anzi, si scusi il bisticcio, ne avvalora la portata. Ci piacerebbe, insomma, che fosse sempre così.

La notizia è il ritrovamento, a San Martino Valle Caudina, di un portafoglio contenente 850 euro e restituito al proprietario. La circostanza che rende più nobile il gesto è che il suo autore non è un benestante con auto di alta cilindrata, vacanze in Sardegna e conto in banca mai in rosso. L’autore è uno studente di Cervinara di 23 anni. A lui, che ha voluto mantenere l’anonimato, e che ha ricevuto migliaia di “like” sui social, giungano anche i miei affettuosi complimenti. Di giovani così è ricchissimo il mondo. Peccato che noi adulti, a cominciare dal sottoscritto, ce ne ricordiamo soltanto per caso.

Le cronache di ieri, come ormai di ogni giorno, erano anche piene di brutte notizie: ragazzi che si drogano, omertà di tanti genitori, rapine, furti in case. Anche per questo la Buona Notizia, seppure senza grande evidenza, “moralmente” spiccava su tutte le altre. Abbiamo un bisogno ormai vitale di notizie del genere. Abbiamo bisogno della prevalenza di questa diversa umanità.