menu

La Siringa

di Mila Martinetti

02.09.2021

I No Vax, il Professor Lopalco e... “Totò contro Maciste”

Intervista de “Il Mattino” al Professor Pierluigi Lopalco, epidemiologo.
Una delle domande del cronista è sulle mosse necessarie per contrastare e vincere l’offensiva della comunicazione dei No Vax, troppo spesso caratterizzata da una disinvolta diffusione di fake news.
La risposta: “Abbiamo un Servizio sanitario nazionale che è un esercito, i No Vax sono pochi. Lanciamo una contro-propaganda in ogni ospedale, negli studi medici, negli ambulatori. Facciamo passare il messaggio che oggi vaccinarsi è fondamentale”.
Cosa dire? L’idea è ottima. Ma come il Professor Lopalco ed altri prima di lui ci insegnano, le idee camminano sulle gambe degli uomini. E qui casca l’asino. Non diciamo che quello del nostro Servizio sanitario è “l’esercito di Franceschiello” perché – al di là di quanto comunemente si crede – sarebbe un complimento e non già un dileggio. Diciamo, piuttosto, che le gambe dei “soldati” su cui dovrebbe camminare l’idea dell’epidemiologo ricordano l’ormai proverbiale “Armiamoci e partite. Io vi seguo dopo!” di “Totò contro Maciste”.