menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

Panoramica quotidiana selezionata dei comunicati stampa di organi e rappresentanti istituzionali e politici, parti sociali, associazioni culturali e sportive, fonti di interesse pubblico. Per i comunicati di contenuto pubblicitario commerciale o comunque di attività profit, la pubblicazione è vincolata a regolare contratto stipulato con la "AG Comunicazione", società di Servizio e Pubblicità della presente testata. Elementi identificativi in gerenza.

24.09.2019

Sostegno ai giovani campani per la preparazione alla carriera diplomatica

Si ricorda che il 30 settembre scade la terza annualità dell’Avviso pubblico "Sostegno a Giovani Campani per Corsi di preparazione al concorso di ammissione alla carriera diplomatica".
Per i giovani aspiranti diplomatici la Regione Campania offre delle borse di studio per la frequenza di corsi di preparazione a questo percorso professionale.

Il contributo economico, pari a massimo 5.000 euro, potrà essere riconosciuto a chi è in possesso dei seguenti requisiti:

non avere superato il trentaquattresimo anno di età (salvo i casi specificati nel regolamento per il concorso di accesso alla carriera diplomatica di cui del 1 aprile 2008);
essere residenti e/o domiciliati in Regione Campania;
essere in possesso di laurea o essere laureandi che conseguiranno il titolo entro la conclusione del corso di preparazione. Le classi di laurea sono quelle richieste dal bando di concorso (a titolo esemplificativo: scienze politiche, scienze economiche, giurisprudenza)
non essere già beneficiario di altre borse di studio, a qualunque titolo e da chiunque concessi, per la partecipazione al medesimo corso.

Le domande saranno valutate tenendo in considerazione il voto di laurea (la media dei voti per i laureandi), le esperienze di tirocinio o di lavoro coerenti con il corso e il reddito familiare.

Si tratta, sottolinea l’Assessore alla formazione Chiara Marciani, di una ulteriore opportunità per i giovani della nostra Regione che avranno in questo modo la possibilità di specializzarsi sulla negoziazione e la difesa degli interessi nazionali, l’individuazione di soluzioni pacifiche alle controversie, la promozione delle relazioni commerciali, la raccolta e l’analisi di informazioni; un percorso volto a formare futuri diplomatici cui spetterà in compito di saper leggere il mondo che li circonda e cogliere il senso degli avvenimenti, spaziando dalla politica all’economia, dai fenomeni socio-culturali alle priorità strategiche.